Come fare la manutenzione di una piscina in terra fredda o nelle stagioni piovose

Nei giorni freddi e nei periodi di pioggia in terreni tiepidi, è poca la voglia di godere della nostra piscina. Nonostante questo, non bisogna lasciarla nel dimenticatoio.

30 ago 2018 Manutenzione e pulizia della piscina - Tempo di lettura: min.

piscine

Scopri questi consigli per la manutenzione della tua piscina!

Adesso non è più necessario che, quando fai la manutenzione, svuoti la tua piscina o depuri l'acqua; attualmente, infatti, si consiglia l'uso del metodo di ibernazione, che ti fa risparmiare soldi e protegge l'ambiente.

Se hai una piscina in terra fredda o se sei nel mezzo della stagione delle pioggie, è probabile che non pensi molto ad usare la struttura; nonostante ciò, questo è un buon momento per pensare alla manutenzione. Affinché tutto funzioni al meglio e per goderne appieno quando arriveranno i giorni caldi, la cosa migliore è applicare le misure basiche di manutenzione, come quelle che ti elenchiamo qui di seguito.

  1. Controlla il sistema di filtraggio: elemento chiave per la corretta conservazione della piscina e indispensabile per quando la vogliamo usare.
  2. Fai attenzione al cloro: questo trattamento può durare circa 8 settimane e inoltre, può realizzarsi anche con il bromo. La quantità da usare cambierà a seconda del luogo, le condizioni e la temperatura del punto in cui è situata la piscina. Ti raccomandiamo di farti assessorare da un esperto in cloro e altri prodotti chimici di pulizia.
  3. Cerca altri prodotti utili: se la tua piscina è circondata da vegetazione, non basta applicare solo il cloro. Sarà convenbiente applicare un trattamento disinfettante di alghicidi per evitare la decomposizione.
  4. Controlla il Ph: i valori devono sempre stare tra un 7.2 e un 7.6. Fare attenzione a questo aspetto è fondamentale, sia per la manutenzione della piscina sia per evitare che più avanti ci possa essere la possibilità di soffrire di qualche irritazione della pelle.
  5. Usa una copertura: questo accessorio assicura che la manutenzione sia più facile, però allo stesso tempo richiede di applicare una routine di pulizia regolare e costante alla stessa. Per pulirla, non devono essere usati dei prodotti qualsiasi, ma solo quelli più che adeguati e raccomandati dai fabbricanti, per non alterare le qualità dei materiali.
  6. Dosifica: nel realizzare la manutenzione, non sempre usare troppa quantità del prodotto fa bene. Gli eccessi in tema di prodotti chimici possono essere pregiudiziali per la piscina, per la copertura e anche per il medio ambiente.
  7. Evita di accumulare: mentre realizzi la pulizia, cerca di pulire e ritirare il prodotto rapidamente, evitando che, per continuare in un altro punto, rimangano dei residui accumulati che possono provocare segni nella copertura.
  8. Previeni la muffa: ci sono dei trattamenti specializzati che possono farti risparmiare molti mal di testa, si possono usare in qualsiasi momento e allungano il periodo di vita alla tua copertura.
  9. Approfitta del clima: per pulire la copertura non è necessario (e non si raccomanda) aspettare che faccia troppo sole, cerca di fare la pulizia nei giorni meno piovosi, quando il clima è un po' più temperato.
  10. Davanti a qualsiasi dubbio: se non abbiamo esperienza, né sappiamo come scegliere bene i prodotti di pulizia più adeguati, la cosa migliore è farci aiutare da una ditta specializzata nella manutenzione delle piscine invece di rischiare di fare danni.
Considerando questi 10 consigli, potrai godere di una piscina pulita senza complicarti troppo. Ricorda che non è necessario che ogni volta che fai la manutenzione la svuoti o ne depuri l'acqua in modo permanente; oggi si consiglia l'uso del metodo di ibernazione, che ti farà risparmiare soldi e, allo stesso tempo, protegge il pianeta.

0 Mi piace

Lascia un commento

INFORMAZIONE BASICA SULLA PROTEZIONE DEI DATI
Responsabile: Verticales Intercom, S.L.
Finalità:
a) Invio della richiesta al cliente inserzionista.
b) Attività di pubblicità e di prospezione commerciale attraverso diversi media e canali di comunicazione dei propri prodotti e servizi.
c) Attività di pubblicità e di prospezione commerciale attraverso diversi media e canali di comunicazione di prodotti e servizi di terzi appartenenti a diversi settori di attività, che possono comportare il trasferimento di dati personali a suddetti terzi soggetti.
d) Segmentazione ed elaborazione di profili per scopi pubblicitari e di prospezione commerciale.
e) Gestione dei servizi e delle applicazioni fornite dal Portale per l'Utente.
Legittimità: Consenso dell’interessato.
Destinatari: È prevista la cessione dei dati ai clienti inserzionisti per rispondere alla sua richiesta di informazioni sui servizi annunciati.
Diritti: Ha il diritto di accedere, rettificare e sopprimere i dati o di opporsi al trattamento degli stessi o di uno qualsiasi degli scopi, così come accade con gli altri diritti, come spiegato nelle informazioni aggiuntive.
Informazione addizionale: Può consultare l’informazione addizionale e dettagliata sulla Protezione dei Dati su guidapiscine.it/proteccion_datos

Articoli correlati