perchè l'acqua salata della piscina è bianca?

Inviata da ALESSANDRA. 1 feb 2018 4 Risposte  · Manutenzione piscine

l' acqua salata dotata della mia piscina con impianto elettrolisi coperta e riscaldata (30/32 gradi) nn è limpida ma biancastra e ci sono delle particelle che galleggiano e che formano nello skimmer una poltiglia bianca . il ph sta a 7.2. usato anticalcare ma nn migliora. cosa posso fare?

acqua , elettrolisi , impianto , skimmer , bianca

Miglior risposta

gentilissima buongiorno, il valore corretto di pH è 7.2/7.6; relativamente al materiale in sospensione potrei inziare nel consigliarla di utilizzare un prodotto flocculante: questo infatti, immesso nell'acqua, rende i prodotti i sospensione, di diametro superiore, unendoli fra loro, cosi facendo gli stessi potranno essere piu agevolmente filtrati dalla sabbia quarzifera (sempre che le abbia un filtro a sabbia); immesso il flocculante in piscina bisogna che lo si lasci agire secondo i tempi riportati sulla etichetta; stesso vale per la quantità da immettere in acqua. una volta lasciato agire i"fiocchi" dovrebbero essersi depesotitati sul fondo (chiaramente a motori spenti), dopo di che protrà provvedere alla loro aspirazione tramite l'aspirafango (avendo cura di non rimetterli in sospensione magari con passaggio dello spazzolone troppo rapidi) ed eseguendo bene i controlavaggi successivi del filtro. il calcare in questo caso nulla centra; se fosse un problema di questa natura ci sarebbero incrostazioni e depositi ma non materiale lattiginoso in sospensione.
a sua disposizione anche telefonicamente per poterle essere d'aiuto.

cordiali saluti
Geom Marras
aePiscine

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Sarebbe opportuno comunque ogni tanto effettuare delle flocculazioni, soprattutto su piscine riscaldate.
Puo' effettuare la flocculazione inserendo appositi pastiglioni nello skimmer o con prodotto liquido direttamente in vasca; deve procedere quindi successivamente all'azione del prodotto all'eliminazione del residuo che si forma sul fondo direttamente in fognatura, dopo spegnimento della piscina di una mezza giornata, con la spazzola aspirafango.

dott. ing. Alberto Diana
il dott. piscina
Acqua SPA S.r.l.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

6 FEB 2018

Logo Acqua SPA S.r.l. Acqua SPA S.r.l.

73 Risposte

44 voti positivi

Buongiorno,il mio consiglio e di svuotare di 15 cm circa e poi riempire.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

6 FEB 2018

Logo Dea Pools Dea Pools

32 Risposte

6 voti positivi

Buongiorno Alessandra,
la torbidità dell'acqua nella sua piscina, potrebbe essere causata principalmente da tre motivi:

- precipitazione di carbonati causata da un eccessivo repentino innalzamento o abbassamento del livello del pH dell'acqua. Questo accade quando si alza o si abbassa troppo velocemente il pH con i prodotti specifici (pH meno oppure pH più). Il consiglio per prevenire questo problema è quello di frazionare in piccole dosi di correttore pH l'impiego del medesimo fino al raggiungimento del valore desiderato con intervalli tra una applicazione e l'altra di almeno 3-4 ore. Per risolvere il problema attuale, occorre l'impiego di flocculanti specifici che tengano in considerazione il tipo di filtro in suo possesso (a sabbia, a diatomee, a calza, a cartuccia ecc.) e che siano compatibili con il sistema ad elettrolisi che ha installato.

- scarsa concentrazione di ossidante (cloro). Questo accade quando il suo sterilizzatore salino non produce abbastanza cloro e quindi si inizia a formare nell'acqua una colonia di sostanza organica che in prima istanza si presenta come una concentrazione gelatinosa e filamentosa di particelle biancastre e successivamente degenera in un tappeto verde di alghe (se l'acqua della piscina è esposta a raggi solari che ne alimentano la fotosintesi clorofilliana). Per prevenire il problema, occorre analizzare periodicamente con apposito tester il valore del cloro in acqua che deve attestarsi tra lo 0,6 ed il 1,5 ppm. Nel caso in cui, non riesce a raggiungere il valore ideale (1,0 ppm) occorre aumentare le ore di filtrazione della sua piscina aumentando di conseguenza le ore di elettrolisi attive del suo impianto di disinfezione. Qual'ora non fossero sufficienti le operazioni sopra descritte, occorre valutare con apposito tester la concentrazione di sale disciolto in acqua ed eventualmente riportarlo a valore ottimale (il valore ottimale è quello riportato sul manuale del suo sterilizzatore salino che di solito è 4-5 mg/lt). Per risolvere il problema attuale, ha due soluzioni:
1) fare un trattamento choc dell'acqua con cloro rapido granulare oppure con perossido di idrogeno (se vuole evitare il fastidioso odore di cloro che si sviluppa in aria) ed in seguito impiegare apposito flocculante (utilizzare il medesimo prodotto sopra descritto)
2) fare un trattamento choc dell'acqua con cloro rapido granulare oppure con perossido di idrogeno (se vuole evitare il fastidioso odore di cloro che si sviluppa in aria) ed in seguito impiegare un prodotto disgregante enzimatico che elimina in maniera NATURALE e non chimica la sostanza organica precedentemente uccisa dal trattamento Choc.

- se il valore del pH è corretto e non è stato abbassato in maniera troppo repentina e il valore del cloro in vasca è attualmente ideale e soprattutto lo è stato in passato, occorre analizzare con apposito tester il valore di stabilizzante disciolto in acqua. Se il valore supera quello di soglia consigliato (60 ppm) occorre ricambiare in parte o completamente l'acqua della piscina. In futuro, per prevenire questo tipo di problema, consiglio di impiegare prodotti a base di cloro con all'interno una minima quantità di stabilizzante (evitare prodotti di scarsa qualità e dubbia provenienza che di solito contengono massicce quantità di stabilizzante e compattante allo scopo di occultare la scarsa concentrazione di cloro disinfettante all'interno del prodotto stesso).
Per qualsiasi chiarimento e/o approfondimento, può contattare il nostro staff tramite Guida Piscine selezionando al suo interno la nostra azienda denominata Wellness & Pools.

Cordiali saluti.

Andrea Pettazzoni

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

6 FEB 2018

Logo Wellness & Pools Wellness & Pools

19 Risposte

21 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
perche' l'acqua della piscina diventa bianca?

5 Risposte, Ultima risposta il 14 Luglio 2012

Acqua piscina bianca: perché?

6 Risposte, Ultima risposta il 01 Luglio 2014

Il telo della piscina da bianco è diventato giallo ocra. Perché?

7 Risposte, Ultima risposta il 30 Giugno 2014

Conversione piscina da acqua dolce a salata

1 Risposta, Ultima risposta il 16 Aprile 2018

Si può riciclare l'acqua scaricata dalla piscina?

6 Risposte, Ultima risposta il 24 Giugno 2014

Ho messo il ph + e la piscina e diventata bianca cosa posso fare??

7 Risposte, Ultima risposta il 15 Luglio 2013

Acqua bianca dopo ph plus

1 Risposta, Ultima risposta il 29 Agosto 2017

Acqua bianca dopo aver aggiunto ph+

1 Risposta, Ultima risposta il 24 Giugno 2017