Accesso Aziende Registra la tua azienda gratis

Incrostazioni nella piscina

Inviata da Anna. 16 nov 2015 6 Risposte

Buonasera,
quest'anno ho avuto un grave problema con incrostazioni in tutte le parti della piscina, come posso risolvere questo problema?

Miglior risposta

Buongiorno,
controlli la quantità di calcio disciolta in acqua (gradi francesi) se questa quantità è maggiore di 250/300 si procuri un riduttore di calcio, e poi mantenga tra il 7 e 7,2 il pH dell'acqua in modo da non far precipitare il calcio sulle pareti e il fondo.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Oltre a guardare i valori di pH e cloro libero, è necessario utilizzare anche prodotti chimici coadiuvanti per una perfetta e sempre corretta manutenzione dell’acqua ed evitare incrostazioni!

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

8 GEN 2016

Logo Gruppo San Marco Gruppo San Marco

25 Risposte

59 voti positivi

sig buonasera,a tenuto il ph troppo alto

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

18 NOV 2015

Logo Oasipoolpiscine Oasipoolpiscine

56 Risposte

38 voti positivi

Buongiorno,
il problema riscontrato è dovuto ad un eccesso di durezza calcica. Per un buon equilibrio dell'acqua, questo valore è consigliato mantenerlo in un intervallo compreso tra i 175 e 300 ppm.
Per diminuire la durezza calcica consigliamo:
1) Rimpiazzare l’acqua esistente con acqua nuova con poca durezza calcica.
2) Usare “Riduttore di Durezza Calcica” per precipitazione di ossalato di calcio), flocculare ed eliminare il precipitato.

Restiamo a disposizione per qualsiasi ulteriore approfondimento.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

18 NOV 2015

Logo Idroline Idroline

23 Risposte

31 voti positivi

Buon giorno
Il suo è stato un problema di molti durante l'ultima estate in quanto il caldo intenso ha provocato una forte evaporazione della acqua aumentando fortemente la concentrazione dei sali disciolti.
Normalmente tenendo sotto controllo il ph con PH meno avrebbe potuto evitare il suo problema ora però sarebbe il caso di valutare i costi di un eventuale risanamento dell'acqua piuttosto che la sua sostituzione previa disincrostazione della piscina e del sistema filtrante anch'essa sicuramente compromesso.
Ci contatti per valutare insieme come agire.
cordiali saluti.
S . Ing . Andrea Prunali

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

18 NOV 2015

Logo Ready Service Srl Ready Service Srl

20 Risposte

4 voti positivi

Le incrostazioni sulla piscina sono dovute alla elevata durezza dell'acqua di riempimento. La durezza di un'acqua si toglie con un addolcitore, ma è impensabile installare un addolcitore per riempire e reintegrare acqua di una piscina. Esistono però delle soluzioni più semplici e meno impegnative economicamente. Prima di tutto si dovrà fare attenzione a mantenere il PH nel range consigliato 7,2-7,8 poichè un PH elevato favorisce il depositarsi del calcare. Ci sono poi dei prodotti sequestranti che inibiscono la formazione e precipitazione del calcare stesso. Il sistema funziona ma tutto deve essere eseguito correttamente.
E' chiaro che questo prodotto va inserito nell'acqua durante il primo riempimento e anche nei reintegri periodici stagionali.
Moreno Sbietti

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

18 NOV 2015

Moreno Sbietti

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Incrostazioni piscina: come eliminarle?

6 Risposte, Ultima risposta il 24 Giugno 2014

Come faccio a pulire la piscina dalle pareti e fondo marroni?

1 Risposta, Ultima risposta il 04 Luglio 2020

Preventivo sostituzione telo piscina.

2 Risposte, Ultima risposta il 04 Gennaio 2021